LUTTAZZI TORNA A TEATRO!

Che fine ha fatto Daniele Luttazzi? Perché dal 2010 non torna a farci ridere a teatro? Ha un bel fare, il Nostro, a licenziare tomoni di 500 pgg. come il recente Lolito, se lo fa da un bunker. La blogosfera non si cheta, ipotizza svolte eremitiche e “ritiri alla Greta Garbo”, trova puntelli nei sidicesiadepresso di Andrea Scanzi e negli inpubblicononriesceametternaso di Peter GomezChissà che faccia se sapessero che Daniele dalle scene non se n’è mai andatoe che da tre giorni è riapparso al Teatro della Cooperativa di Milano, dove rimarrà sino al primo di dicembre. L’ha fatto in punta di piedi, senza annunciarsi, in una (non necessaria, comunque apprezzabile) dimostrazione di umiltà, dignità e amore per il mestiere, nei panni di una voce off registrata nel 2007.

Lo spettacolo, in scena da quell’anno ma sfuggito ai radar della fandom luttazziana, è “Io Santo Tu Beato”, diretto da Renato Sarti e interpretato da quest’ultimo con Bebo Storti (l’indimenticabile conte Uguccione di Mai dire gol), nei panni rispettivi d’un Pio XII e di un Padre Pio impegnati a contendersi l’ultimo posto libero in Paradiso. La disputa fra i due, che dà corpo a una spietata satira anticlericale, viene a più riprese interrotta dalla voce fuori campo di Daniele, nel ruolo dello speaker radiofonico di RADIO MARIA CENSURA.

.

iosantotubeatoGuarda il trailer

.

La Rete non offre info ulteriori sull’apporto di DL, ma qualcosa filtra da un’accesa stroncatura apparsa su Libero: “… un cammeo di Daniele Luttazzi registrato, sotto forma di una “Radiomariacensura” ove si tirano in ballo perfino preti in combutta con la mafia (ma, per distrazione, senza accenni a don Pino Puglisi).”

Luttazzi è tecnicamente tornato a teatro. La piantassero perciò sceriffi e malelingue. E ora che lo sapete, tutti a Milano!

Annunci

  1. dottord

    A proposito di rentrée luttazziane: da qualche mese imperversa per la Rete italiana il Lercio, sito satirico fondato e curato da un collettivo di autori formatosi sulle pagine della Palestra di Luttazzi. L’argomento non vi stuzzica? Peraltro gira voce che uno degli autori del Lercio possa essere lo stesso Luttazzi sotto falso nome.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: