ANIMALI SPIACCICATI

A pagina 232 del libro Animali Spiaccicati di Elio e le Storie Tese (ed. Einaudi – 2004-9, leggiamo un raccontino intitolato Il monatto birbantello:

(…) Ciononostante piovve e piovve così forte che l’acqua sciolse il caramello** della maschera funebre confezionata da Caalaamito per l’occasione; egli usava infatti caramellare i cadaveri in segno di estremo omaggio, ma anche per un fatto di igiene (…)

I due asterischi presenti all’interno del testo ci riportano a questa nota che, riletta oggi, si arricchisce di tutti i significati che all’epoca potevano sfuggire:

** Quella dei defunti caramellati è un’idea di Daniele Luttazzi, sgraffignatagli in quanto bella, ma qui dichiarata come plagio allo scopo di non finire in gattabuia per plagio.
Preghiamo Daniele Luttazzi (che è un amico) di non mandarci in gattabuia per plagio, sennò andarci ci andiamo però vuotiamo il sacco su una battuta che ha sgraffignato lui e lo trascianiamo con noi nell’inferno della gattabuia.

A questo punto resta assai poco spazio all’immaginazione.
Ma del resto tra addetti ai lavori “ci si conosce”.

p.

Annunci

  1. dottord

    Peraltro “Animali spiaccicati” è un libraccio quasi illeggibile (l’umorismo di Elio e compagni, sempre anni luce sopra le righe, può andar bene per una canzone di tre minuti)

  2. Paolo Poppa

    Non sai di cosa parli e, inoltre, sei un buffone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: